Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP INIZIO */ /* BOX POP UP FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco,
pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione,
pro nationum concordia,
pro principibus christianis,
pro tranquilitate populorum,
ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

☩ UN PASSO DEL VANGELO PER TE

La tua vita non è quella di un angelo

Per poter vincere quello che ti impedisce di amare Dio, tu hai bisogno dell’aiuto costante dello Spirito Santo, che è lo Spirito dell’amore.
Lo sforzo costante della volontà non ha la possibilità di allontanare da te le tue fragilità e l'inclinazione al peccato; quando gli altri ti aggrediscono mediante ingiustizie e cattiverie di ogni genere, quando coloro che ami e per i quali hai sacrificato il meglio di te stesso, ti danno le più dolorose delusioni e ti precipitano nel baratro dell’angoscia e della disperazione, la volontà di accettare la volontà di Dio è del tutto insufficiente per non perdere la serenità del cuore.
Allora hai bisogno che Gesù ti dia lo Spirito dell’amore, perché soltanto l’amore di Dio in te reprime e supera tutte le forze avverse del male che aggrediscono i tuoi nervi e la tua pazienza, soltanto l’amore riesce a calmare la rabbia della disperazione.
La tua vita non è quella di un angelo, ogni giorno devi chiedere perdono a Dio per innumerevoli mancanze piccole e grandi, ogni giorno sei tentato di minimizzare il male che fai!
L’amore dello Spirito Santo ti dà la forza misteriosa dell’umiltà che ti porta a piegarti con fiducia davanti a Dio e chiedere perdono e nel tuo cuore risuonano le parole del Padre Nostro: rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori.
La serenità torna nel cuore, perché il perdono di Dio e il perdono tuo a chi ti offende vengono assorbiti dalla dolcezza dell’amore.
Ogni giorno devi umiliarti davanti a Dio e chiedere la forza di rinunziare a ciò che non sei riuscito a rinunziare quando hai commesso il peccato.
“Non dovete essere tristi perché ho detto che torno al Padre mio, vi manderò un altro Consolatore che rimanga sempre con voi.” Nel linguaggio biblico Consolatore significa Colui che ti dà il conforto e la pace del cuore. L’amore che alberga dentro di te diventa la forza del pentimento sincero e la forza per ubbidire al Vangelo nel senso di come il Signore disse al demonio che lo tentava: l’uomo non si nutre soltanto di pane, si nutre soprattutto di ogni parola che esce dalla bocca di Dio, per cui nelle meditazioni tu invochi sempre lo Spirito Santo che ti faccia capire il significato profondo e nascosto nella parola di Dio.
A volte succede che hai legato la tua vita a una situazione che non ti consente di vivere in grazia di Dio e tu forse preferisci tranquillizzare la tua coscienza mediante un ragionamento di accomodamento della fede a questa situazione che liberamente hai scelto, se vuoi trovare una soluzione che Dio giudica giusta e necessaria hai bisogno dell’aiuto dello Spirito Santo, il quale ti mette di fronte alla scelta tra l’amore di Dio e l’amore di quello che ti piace e ti fa comodo. E se scegli di ubbidire alla volontà di Dio trovi la gioia di liberarti da quello che turba la tua coscienza e la gioia della pace del cuore.
Quando la natura umana resta turbata rifiuta la decisione di ubbidire alla volontà di Dio, ma quando poi cominci a gustare la gioia della unione con Dio, ti penti di non averlo fatto prima.

(Don Vincenzo Carone, catechesi XXXII)

Nessun commento:

Posta un commento