Image Cross Fader Redux /* BOX POP UP INIZIO */ /* BOX POP UP FINE */
Maria è pozzo d'amore ove l'anima in Cristo s'immerge

In nomine Patris, et Filii, et Spiritus Sancti. Amen.
Orate fratres Deum pro Pontificem Maximo Francisco,
pro exaltatione Sanctae Ecclesiae ac haeresum extirpatione,
pro nationum concordia,
pro principibus christianis,
pro tranquilitate populorum,
ut omnes una aeternis gaudiis tandem perfruamur.
Custodi nos Domine ut pupilam oculi sub umbra alarum tuarum protege nos.
Gloria Patri, et Filio, et Spiritui Sancto. Sicut erat in principio, et nunc, et semper, et in saecula saeculorum. Amen.

Una passo del Vangelo per te

☩ UN PASSO DEL VANGELO PER TE

Il cammino di santificazione è rinuncia

Dio ha dato un fine alla tua esistenza sulla terra.
La santificazione che ti consente di meritare la vita eterna, perché tu possa raggiungere il fine per cui ti ha creato; ha dato dei valori spirituali per sviluppare la vita dello spirito e i valori dei beni materiali per sviluppare la vita del corpo.
La volontà di realizzare la tua santificazione si chiama ubbidienza. Questa virtù tanto cara al cuore di Cristo ti porta a mettere da parte il tuo IO con il suo modo di valutare le cose che gravitano attorno alla tua esistenza.
L’ubbidienza ti fa utilizzare i beni che rendono interessante la tua vita, secondo le leggi che Dio ha scritto nella coscienza di ciascuno di noi, quando i beni e i valori della tua esistenza diventano strumento di santificazione tu realizzi con l’aiuto di Cristo la vita nuova che si arricchisce dell’amore di Dio, tu realizzi cosi la parola del Signore: se vuoi essere mio discepolo rinnega te stesso, prendi la tua croce e seguimi.
Il cammino della santificazione non è altro che la rinunzia a tutto quello che interessa all’io per realizzare soltanto quello che interessa a Dio.
L’egoismo, la sessualità e il benessere lasciati agli istinti della nostra natura diventano padroni crudeli e spietati della nostra esistenza. “La verità vi farà liberi”, sarai libero dalle forze misteriose della tua esistenza che ti spingono verso il peccato; quando queste forze non vengono controllate, dominano su di te come il padrone domina sul suo schiavo.
La libertà dei figli di Dio ti fa mettere la tua vita a disposizione di Dio per cui la tua ubbidienza alla fede sostituisce le forze del male con le forze che ti spingono a realizzare il bene e l’amore verso Dio e verso il prossimo. L’amore di Dio minimizza l’energia che si sprigiona dalle passioni del corpo fino ad annullarle completamente, il corpo non domina più sullo spirito, ma è lo spirito che domina sul corpo: “castigo il mio corpo e lo riduco in servitù” scrive San Paolo.
La vita dello spirito si riempie di amore, di pace e soprattutto di una forza misteriosa che mette in ordine le passioni e le utilizza secondo la volontà di Dio, il corpo che prima serviva per la tua dannazione ora deve servire alla tua santificazione; tu doni te stesso a Dio mediante l’ubbidienza e Dio si dona a te in un misterioso amplesso di amore che avviene nell’intimo dello spirito.
L’unione con Dio è un cammino faticoso e difficile per te, Gesù lo sa, perciò cammina insieme con te mediante la sua parola; l’ubbidienza a Cristo ti dona sicurezza e pace.
Quando decidi di essere vero discepolo, Lui ti rende possibile quello che prima per te era impossibile, è sufficiente che tu rinunzi ad amare le cose illecite che ti sono sempre piaciute, tu le rifiuti dentro di te e il Signore ti libera dalla dipendenza che ti teneva legato a pensieri, desideri e persone. Quando satana ti presenta la tentazione ti accorgi che il desiderio di continuare non ti interessa più, il desiderio c’è, ma la voglia di andare avanti non c’è più, la tua volontà è unita alla volontà di Cristo, il demonio ti presenta un cibo che ti piace moltissimo e tu lo rifiuti perché danneggia la tua salute.

(Don Vincenzo Carone, catechesi III)

Nessun commento:

Posta un commento